Articolo

(segue) Copie esecutive nel processo civile telematico

Prot. Ordine Avvocati n. 590/2021

Gentili Colleghi, 

facendo seguito alla circolare n. 7/cs/2021 del 17 febbraio scorso, riporto di seguito quanto comunicato dalla Presidente del Tribunale d.ssa Cristina Beretti, in riscontro ad alcune richieste di chiarimenti formulate da colleghi e pervenute all’Ordine: 

 

Da: Cristina Beretti
Inviato: mercoledì 10 marzo 2021 15:46
Oggetto: R: Copie esecutive nel processo civile telematico. Circolare n. 7/cs/2021
 

 

Gentile Avvocato, 

come già ho avuto modo di rappresentarle a voce, il Tribunale non è nelle condizioni per attivare il servizio di cui all’oggetto. 

L’art. 9 bis del D.L. 137/2020, convertito nella L. 176/2020, prevede la possibilità del rilascio di copia esecutiva di sentenze e altri provvedimenti dell’autorità giudiziaria in forma di documento informatico. Tale procedura prevede che le operazioni necessarie alla predisposizione del documento informatico “in forma esecutiva” vengano effettuate dal cancelliere, che deve firmare digitalmente l’atto così prodotto. 

La Cancelleria Civile Contenzioso del Tribunale di Reggio Emilia, stante la patologica carenza di organico del personale amministrativo (sono presenti solo 45 unità sulle 75 previste con scoperture nelle qualifiche più elevate – cancellieri, funzionari, direttori – che varia dal 56 al 75%), non è nelle condizioni di provvedere. Al momento alla cancelleria civile contenzioso è in servizio un solo dipendente con la qualifica sufficiente (funzionario giudiziario) a svolgere tale operazione. 

Considerata l’ingente quantità di richieste che potrebbero pervenire nel momento in cui tale servizio fosse attivato, risulta evidente che nelle attuali condizioni non è possibile dedicare a tale servizio la maggior parte del tempo lavorativo dell’unico funzionario presente a scapito di tutti i diversi servizi di cancelleria necessari all’andamento dell’ufficio. 

Da informazioni assunte presso il Tribunale di Modena, dove il protocollo d’intesa è stato siglato nell’ottobre scorso, al rilascio informatico delle copie esecutive sono attualmente addette cinque figure professionali (cancellieri e funzionari). 

Al momento non risulta pertanto possibile avviare la modalità di rilascio delle copie esecutive in formato elettronico, che peraltro la norma descrive come possibilità, rimandandone quindi l’attivazione al momento in cui la dotazione organica della Cancelleria sarà in grado di svolgere efficacemente tale compito. 

Con la massima cordialità 

Cristina Beretti 

 

Con saluti cordiali 

il Commissario straordinario  

avv. Giovanni Berti Arnoaldi Veli  

 

Reggio Emilia, 17 marzo 2021 

(Circolare n. 21/cs/2021) 

Tag: 

Ultimo aggiornamento 10:32, 17 Mar 2021